FAQ  •  Login

LA RADIO ... DA MARCONI A GELOSO Mostra Convegno a Latina

Moderatori: IZ0GJA, IK0ZCW, IZ0GRR, iz0ehx

<<

IK0ZCW

Avatar utente

AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE

Messaggi: 42116

Iscritto il:
27 novembre 2005, 19:11

Località:
Rocca di Papa (Roma)

Messaggio 17 dicembre 2018, 15:17

LA RADIO ... DA MARCONI A GELOSO Mostra Convegno a Latina

Il 9 e 10 febbraio 2019 grande evento presso il Museo “Piana delle Orme” per celebrale l’inventiva di due grandi Italiani Guglielmo Marconi e Giovanni Geloso organizzato dall’Associazione “Quelli della Radio”

Sarà una splendida occasione per seguire il convegno dedicato al mondo della Radio con la rievocazione delle figure di Guglielmo Marconi e di Giovanni Geloso. Inoltre si potrà partecipare ai collegamenti radio con tutto il mondo grazie all’attivazione del nominativo radioamatoriale speciale II0MG promosso dall’Associazione Radioamatori Italiani sez. di Aprilia (LT) ( http://www.ariaprilia.it ) e rilasciato dal Ministero delle Attività Produttive settore Telecomunicazioni.

Nella giornata del sabato sarà presente uno sportello postale con due annulli filatelici dedicati alla manifestazione in oggetto.

Tra le tante attività promosse i visitatori potranno, inoltre, conoscere la Principessa Elettra Marconi figlia del grande inventore Guglielmo e la Dott.ssa Sara Geloso nipote dell’imprenditore e radioamatore Giovanni Geloso padre dell’elettronica di massa italiana.

L’evento è patrocinato dal Club per l’UNESCO di Latina.

Immagine

Immagine
IK0ZCW Alberto Devitofrancesco Presidente C.I.S.A.R. sezione di Roma IQ0HB
http://www.ik0zcw.it - http://www.qrz.com/db/ik0zcw


Immagine

Immagine

Immagine
<<

IK0ZCW

Avatar utente

AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE

Messaggi: 42116

Iscritto il:
27 novembre 2005, 19:11

Località:
Rocca di Papa (Roma)

Messaggio 7 febbraio 2019, 15:29

Re: LA RADIO ... DA MARCONI A GELOSO Mostra Convegno 9-10/2/

MOSTRA STORICO/DOCUMENTARIA LA RADIO…DA MARCONI, IL PRIMO RADIOAMATORE, A GELOSO I1JGM – Programma

DURANTE LA MANIFESTAZIONE, IN UN PADIGLIONE DI 700m2, SARA’ ESPOSTA UN ESEMPIO DELLA PRODUZIONE RADIO/ELETTRONICA DAL 1900 AL 1970 CON RIPRODUZIONI DEGLI ESPERIMENTI MARCONIANI E APPARECCHIATURE DEL PERIODO IN OGGETTO.
E’ PREVISTA, PER LA DURATA DELL’EVENTO, L’ATTIVAZIONE DI UNA STAZIONE RADIOAMATORIALE CON NOMINATIVO SPECIALE RILASCIATO DAL MINISTERO COMPETENTE, II0MG, A CURA DELL’A. R. I. (ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI) DI APRILIA.
E’ PREVISTA LA PRESENZA DI POSTE ITALIANE CHE ALLESTIRA’ UN UFFICIO POSTALE TEMPORANEO CON UN ANNULLO SPECIALE, DEDICATO AL TEMA DELLA MANIFESTAZIONE, PER OBLITERARE LA CORRISPONDENZA NEI DUE GIORNI DELLA MOSTRA.

PROGRAMMA
SABATO 9 FEBBRAIO 2019

– ORE 9,30 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA A CURA DELLA DELLA DOTTORESSA SARA GELOSO.

– ORE 9,30 ATTIVAZIONE STAZIONE RADIOAMATORIALE, NOMINATIVO II0MG, A CURA DELL’A. R. I. DI APRILIA.

– ORE 9,30 APERTURA SPORTELLO POSTALE A CURA DELLE PT ITALIANE CON DUE ANNULLI SPECIALI DEDICATI ALLA MANIFESTAZIONE.

Immagine

Immagine

– ORE 10,45 CONFERENZA.

. IL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “Quelli della Radio” DI APRILIA (CON FUNZIONE DI MODERATORE), ILLUSTRA LE FINALITA’ DELLA MOSTRA E PRESENTA I PARTECIPANTI.
. ALLOCUZIONE DELLA DIRETTRICE DEL MUSEO “PIANA DELLE ORME” DOTT.SSA ALDA DALZINI.
. ALLOCUZIONE DEL PRESIDENTE DEL CLUB UNESCO DI LATINA.
. STORIA DELLA RADIO, CON SUPPORTI AUDIOVISIVI, A CURA DELL’ASSOCIAZIONE “QUELLI DELLA RADIO” (20 MINUTI CIRCA). RICORDO DI GUGLIELMO MARCONI IN OCCASIONE DEI CENTO ANNI DELLA SUA PARTECIPAZIONE COME DELEGATO PLENIPONZIARIO DEL GOVERNO ITALIANO ALLA CONFERENZA PER LA PACE DI VERSAILLES ALLA FINE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE E DEI 110 ANNI DALL’ASSEGNAZIONE, IL PRIMO DICEMBRE 1909, DEL PREMIO NOBEL PER LA FISICA CONGIUNTAMENTE AL TEDESCO KARL FERDINAND BRAUN.
. VIDEOMESSAGGIO DELLA PRINCIPESSA ELETTRA MARCONI IY0EM.
. STORIA DELLA “NOTA CASA” GELOSO, CON SUPPORTI AUDIOVISIVI, A CURA DELL’ASSOCIAZIONE “QUELLI DELLA RADIO” (20 MINUTI CIRCA). RICORDO DELL’ING. GIOVANNI GELOSO, PROGETTISTA, RADIOAMATORE E INDUSTRIALE, PADRE DELA DIFFUSIONE DELL’ELETTRONICA DI MASSA ITALIANA, IN OCCASIONE DEI CINQUANTA ANNI DALLA SCOMPARSA.
. ALLOCUZIONE DELLA DOTTORESSA SARA GELOSO.
. RISPOSTE AD EVENTUALI DOMANDE DA PARTE DEL PUBBLICO PRESENTE.
. RILASCIO DI DEDICHE AI PARTECIPANTI DA PARTE DELLA DOTTORESSA SARA GELOSO.

– ORE 12,00 VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA PER LA DOTTORESSA SARA GELOSO.

– ORE 13,00 (13,30) TRASFERIMENTO AL RISTORANTE.

– ORE 14,30 (15,00) RITORNO ALLA SALA MOSTRA.

– ORE 15,00 APERTURA SALA D’ASCOLTO CON APPARECCHIATURE HI-FI E BRANI MUSICALI, FILMATI SUL JAZZ.

– ORE 16,00 CHIUSURA SPORTELLO POSTALE A CURA DELLE PT ITALIANE CON DUE ANNULLI SPECIALI DEDICATI ALLA MANIFESTAZIONE.

– ORE 18,00 CHIUSURA MOSTRA.


DOMENICA 10 FEBBRAIO 2019

– ORE 9,00 APERTURA MOSTRA.

– ORE 9,00 ATTIVAZIONE STAZIONE RADIOAMATORIALE, NOMINATIVO II0MG, A CURA DELL’A. R. I. DI APRILIA.

– ORE 10,00 APERTURA SALA D’ASCOLTO CON APPARECCHIATURE HI-FI E BRANI MUSICALI, FILMATI SUL JAZZ.

– ORE 18,00 CHIUSURA MOSTRA.
<<

IK0ZCW

Avatar utente

AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE

Messaggi: 42116

Iscritto il:
27 novembre 2005, 19:11

Località:
Rocca di Papa (Roma)

Messaggio 14 febbraio 2019, 15:33

Re: LA RADIO ... DA MARCONI A GELOSO Mostra Convegno a Latin

Immagine

In occasione della giornata mondiale della radio 2019, promossa dall’UNESCO, l’associazione “Quelli della Radio”, ha pensato di organizzare questa manifestazione per ricordare il grande inventore Guglielmo Marconi, padre della Radio e quindi di quel telefonino che tutti noi abbiamo in tasca, e Giovanni Geloso che è stato l’artefice della diffusione dell’elettronica di massa in Italia dagli anni ’30 agli anni ’70 in una maniera commerciale/didattica mai più eguagliata da nessuno.

Immagine

Immagine

Quest’anno ricorrono alcuni avvenimenti: a Marconi fu assegnato il Premio Nobel per la Fisica nel 1909 quindi 110 anni fa, inoltre per le sue benemerenze in campo scientifico internazionale fu proposto dall’allora governo italiano come campione d’Italia, infatti, oltre a ricoprire alte cariche, come quella di Presidente della Reale Accademia d’Italia, Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche e altre, nel 1919, quindi 100 anni fa, fu inviato quale Plenipotenziario all’Assemblea di Versailles dove si discussero i futuri assetti geopolitici dell’Europa uscita dalla Prima Guerra Mondiale.

E ancora il 2 febbraio 2019 ricorrono 50 anni dalla prematura scomparsa di G. Geloso, valente tecnico, imprenditore, uomo di grande umanità e radioamatore con il nominativo I1JGM.

La realizzazione di questa manifestazione è stata possibile grazie all’impegno profuso da molte persone:

- Il Museo Piana delle Orme, che ha ospitato l’evento.
- La Dottoressa Sara Geloso nipote di quella luminosa figura che è stato il nonno Giovanni e che è venuta appositamente da Alassio.
- La principessa Marconi, che avremmo dovuto avere con noi, ma nonostante gli sforzi dei nostri amici dell’Unesco ha declinato l’invito per motivi di salute, ma comunque ha inviato un suo videomessaggio di saluto.
- Il Club Unesco di Latina
- L’ARI Associazione Radioamatori Italiani, sezione di Aprilia, che per l’evento è stata operativa con il nominativo speciale II0GM rilasciato per l’occasione dal Ministero dello Sviluppo Economico settore telecomunicazioni e mandato in aria da ben dieci attivatori coordinati dal presidente Angelo Carangi IZ0FVH e dal vice Alfredo Raschioni IK0URZ realizzando oltre 1.000 collegamenti.
- L’associazione culturale “Tres Tabernae” di Cisterna Che ha provveduto, tramite Poste Italiane, alla realizzazione di due annulli speciali dedicati all’evento.
- Il relatore, storico della radio, Piergiulio Subiaco IK0PIB
- Lo storico di Giovanni Geloso Luca Pittaluga di Genova
- I tanti espositori che hanno portato i loro cimeli potendo far ammirare, in una sala mostre di 700m2, un escursus dalla nascita della radio, con riproduzioni degli esperimenti marconiani, quindi dal 1900, fino alla produzione radio degli anni ’70 della società Geloso.
- Tra gli altri ricordiamo Luciano di Marco con la fedele riproduzione funzionante del trasmettitore a scintilla e del ricevitore a Coherer utilizzato da Marconi.
- Pasquale Scagliarino con un televisore Geloso anni ’50 (quindi in bianco e nero ad un solo canale) funzionante tramite videoregistratore.
- Claudio Berrettoni con le riproduzioni funzionanti del trasmettitore Ondina 33 e del ricevitore Burndpt che salvarono la spedizione di Nobile.
- I fratelli Emili con la famosa “Linea G” tramite la quale la dr.ssa Sara Geloso ha salutato alcuni radioamatori
- L’infaticabile presidente dell’associazione “Quelli della Radio” Franco Nervegna IZ0THN che ha organizzato l’evento.
All’inizio c’è stata qualche vicissitudine dovuta alla mancanza, all’ultimo momento, della presenza della Principessa Marconi e all’improvviso sciopero dei treni che ha obbligato la dott.ssa Sara Geloso, accompagnata dal consorte Antonio Rolandi Ricci a prendere precipitosamente un aereo per essere presente in tempo.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Nonostante tutto, la mattina del 9 Febbraio, Sara Geloso ha inaugurato la manifestazione tagliando il nastro tricolore, dopodiché tutti i presenti hanno gremito l’aula conferenze.

Dopo il saluto da parte dei rappresentanti delle varie associazioni ed il saluto della dr.ssa Geloso, è stato proiettato il messaggio della P.ssa Elettra Marconi e due filmati uno su Marconi e uno su Geloso.

Al termine della manifestazione alla dr.ssa Sara Geloso è stato fatto omaggio di una targa commemorativa, dopodiché ha firmato oltre cento attestati di partecipazione, distribuiti poi a tutti coloro che in qualche modo hanno reso possibile la buona riuscita dell’evento.

Tra il pubblico, composto da molti appassionati e semplici curiosi, si è notata la presenza di una classe di studenti dell’I.I.S. “G. Marconi” di Latina capitanati dalla P.ssa Alessandra de Vitis IU0BAP, di una classe dell’I.I.S. “G. Galilei” di Latina con il prof. De Santis IW0BWZ e da un nutrito gruppo di non vedenti del “Centro Regionale S. Alessio Margherita di Savoia per i Ciechi – Sede Territoriale di Latina”, accompagnati dalla loro assistente sociale Aurora Righetti IU0DZH.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Ha fatto piacere notare come, specialmente i giovani, si siano interessati veramente a conoscere questa parte importante della storia e dello sviluppo della radio in Italia.

Instancabili fotografi dell’evento Emanuele Bonaldo IZ0YIO e Giovanni Placitelli I0PLG.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

La mostra è rimasta aperta fino alle ore 18,00 di Domenica 10 Febbraio e la dr.ssa Geloso ha dovuto rilasciare ancora numerose dediche ai richiedenti.

Immagine
IK0ZCW Alberto Devitofrancesco Presidente C.I.S.A.R. sezione di Roma IQ0HB
http://www.ik0zcw.it - http://www.qrz.com/db/ik0zcw


Immagine

Immagine

Immagine

Torna a STORIE DI RADIO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

                

.
IK0ZCW




Post pubblicati: 42116
Rocca di Papa (Roma)
http://www.ik0zcw.it
..
.
IZ0GRR




Post pubblicati: 767
Tivoli (RM)
http://www.iz0grr.it
..
.
ik7jwx




Post pubblicati: 653
Lecce
http://www.arilecce.it
..
.
i0nlv




Post pubblicati: 146
Rocca Priora (Roma)
http://www.cisar.it
..
.
ik2duv




Post pubblicati: 117
Busto Arsizio (VA)
http://www.notiziedigitali.it/
..


cron

  Totale pagine visualizzate:    Visitatori totali:    Visitatori oggi:   Visitatori online:


Powered by  IZ0GJA - IZ0GRR - IK0ZCW