Messaggio 5 ottobre 2020, 16:24

28 Convegno GAD meeting Stelle Variabili Pianeti Extrasolar

28° Convegno del GAD e meeting UAI “Stelle variabili” e “Pianeti extrasolari”, online il 10 e 11 ottobre

Si svolgeranno in modalità telematica, sulla piattaforma di web conference GoToMeeting, nelle giornate del 10 e 11 ottobre, l’edizione numero 28 del Convegno Nazionale del Gruppo Astronomia Digitale (GAD) e i Meeting delle Sezioni Nazionali di Ricerca UAI “Pianeti Extrasolari” e “Stelle Variabili”, già da molti anni previsti nell’ambito del Convegno. L’evento online, aperto a tutti i curiosi e appassionati del cielo, è organizzato dal Gruppo Astronomia Digitale di La Spezia e dall’Unione Astrofili Italiani, in collaborazione con l’associazione Marsec.

Il convegno sarà l’occasione per illustrare e commentare ciò che è stato fatto in vari ambiti di ricerca astronomica amatoriale, anche in collaborazione con astronomi professionisti – per esempio nel campo dello studio di pianeti extrasolari, di stelle variabili e di corpi minori del Sistema Solare. “Negli anni il Convegno si è consolidato come punto di riferimento per gli astrofili, con le sue edizioni, ricche di contenuti, di grande valore, grazie al lavoro che ha portato l’astrofilia italiana a livelli molto alti in diversi campi di attività, di tecniche e di ricerca, quali le tecniche di osservazione, astrofotografia, radioastronomia, produzione di software, fotometria, spettroscopia, robotizzazione dei sistemi, trattamento delle immagini, autocostruzione”, spiega Claudio Lopresti, Presidente del GAD.

Quest’anno, per la prima volta, il Convegno si svolgerà in modalità virtuale sulla piattaforma GoToMeeting. “Quest’anno il Convegno sarà in modalità telematica, per le ragioni sanitarie che tutti sappiamo, ma si spera che il prossimo anno, alla ventinovesima edizione, si possa continuare nella tradizione dell’incontro ravvicinato fra gli interessati”, prosegue Lopresti.

Sabato 10 ottobre, dalle 10:00 alle 13:00, dopo l’apertura del Convegno e il saluto degli organizzatori ai partecipanti, verrà presentato il programma delll’evento. Seguiranno le relazioni di Fotometria e Astronomia Digitale e i Meeting delle Sezioni Nazionali di Ricerca UAI “Pianeti Extrasolari” e “Stelle Variabili”. I lavori del convegno riprenderanno nel pomeriggio di sabato e si concluderanno nella mattinata di domenica. Di seguito il programma dettagliato dell’evento online.

Informazioni sul sito del GAD: http://www.astronomiadigitale.com/

COME PARTECIPARE

E’ possibile partecipare al 28° Convegno del GAD e ai meeting UAI da computer, tablet o smartphone. Collegarsi 10 minuti prima dell’inizio delle sessioni al seguente link: https://www.gotomeet.me/UAI-Webconf/delegazione

La partecipazione è libera e gratuita (ma non anonima).

PROGRAMMA DELL’EVENTO

SABATO 10 OTTOBRE 2020


9.30 – 10.00 Apertura del XXVIII Convegno GAD (prove di connessione)

10.00 – 10.15 Presentazione del XXVIII GAD e saluto degli organizzatori – Claudio Lopresti (GAD-SPE-SSV UAI) – Ivo Peretto (Marsec)

10.15 – 10.30 Presentazione dell’osservatorio del Marsec – Ivo Peretto (Marsec)

10.30 -11.00 Fotometria e Spettroscopia – breve introduzione – Lorenzo Franco (UAI – GAD)

11.00 – 11.30 Applicazione del DDP sulle immagini deep-sky col CCD – Cristina Cellini (Osservatorio Mazzotti)

11.30 – 12.00 Trattamento delle riprese di comete e interpretazione dei dati – Federico Manzini (GAD)

12.00 – 12.30 Costruzione dell’osservatorio Hypatia – Fabio Mortari (Osservatorio Hypatia – GAD)

12:30 – 12:45 Betelgeuse tra osservazioni e statistiche: i due minimi del 2020 – Prof. Costantino Sigismondi (Univ. La Sapienza di Roma)

pausa pranzo

15.00 – 15.30 Nuovi modelli di asteroidi – Lorenzo Franco (UAI-GAD)

15.30 – 16.00 La partecipazione di osservatori amatoriali al progetto TESS – Riccardo Papini (SPE-SSV UAI)

16.00 – 16.30 Pianeti extrasolari: il programma di ricerca DETEX – Claudio Lopresti (GAD-SPE-SSV UAI)

16.30 – 17.00 Il sito “CurveGAD” – Lorenzo Barbieri e Gaetano Brando (GAD-SPE-SSV UAI)

17.00 – 17.20 Il tempo fra astronomia e geologia – Prof. Paolo Mietto (Università di Padova)

17.20 – 17:50 Ma quanto sono luminose le strisciate dei satelliti? – Prof.Roberto Ragazzoni (direttore dell’Osservatorio Astronomico di Padova e responsabile del telescopio su Cheops)

17.50 – 18.30 Fotometria delle eclissi degli altri mondi – Dott. Simone Zaggia (Osservatorio Astronomico di Padova)

18.30 – 19.00 Viaggio in una costellazione con i telescopi remoti – Giorgio Bianciardi (UAI)

DOMENICA 11 OTTOBRE 2020

9.30 – 10.00 Fotometria DSLR di Betelgeuse – Prof. Roberto Nesci (INAF / IAPS-Roma)

10.00 – 10.30 Programmi SETI e SETA – Ing. Stelio Montebugnoli (Senior Engeener, ex Direttore del Radiotelescopio di Medicina)

11.00 – 11.30 Esperienze di realizzazione di driver ASCOM – Luca Strabla (Osservatorio di Bassano Bresciano – SSV-UAI)

11.30 – 12.00 CMOS versus CCD – Marco Bagaglia (AAU-GAD)

12.00 – 12.30 Gli astrofili e la ricerca di stelle variabili al tempo delle survey. Un case study – Massimiliano Mannucci e Nico Montigiani (AAF)

Immagine
IK0ZCW Alberto Devitofrancesco Presidente C.I.S.A.R. sezione di Roma IQ0HB
http://www.ik0zcw.it - http://www.qrz.com/db/ik0zcw


Immagine

Immagine
COMBATTI IL CORONAVIRUS ACCENDI LA RADIO!!!

Immagine