Messaggio 25 novembre 2020, 15:03

Radioascolto: le info di novembre 2020

Il lock-down, il tempo che passa...

Sarà il tempo che passa, sarà che cambiano i modi di e per fare comunicazione, sarà che siamo una razza in via di estinzione, sarà il lock-down... purtroppo si registrano chiusure di noti negozi

Dopo la chiusura di Marcucci di qualche tempo fa, storico nome stra conosciuto da quelli di una certa età come me, che hanno iniziato la loro carriera di appassionati di radio sfogliando con curiosità, interesse ed ingordigia centinaia di cataloghi pieni di ogni ben di Dio, dobbiamo oggi registrare la chiusura di altre attività del settore, che danno la cifra di un mercato in forte decrescita, e non solo a causa delle misure restrittive imposte dalla lotta al Covid-19.

ImmagineImmagineImmagine
Immagine

Su Marcucci, sui tanti prodotti importati e venduti, sulle centinaia di cataloghi di radio riceventi e trasmittenti, componenti elettronici, strumenti da laboratorio e tanto altro, ci sarebbe tanto da scrivere e tanto materiale per i moderni sociologi della conoscenza ed i cultori di antropologia culturale; per non parlare delle copertine dei preziosissimi - ed ormai oggetto di culto - cataloghi, che hanno fatto la storia del costume e della tecnica pubblicitaria.

Immagine

E' notizia di questi giorni che anche il famoso negozio Universal Radio in Ohio, che ha venduto via Internet materiale a centinaia di italiani e a decine di migliaia di radio appassionati nel mondo, sta chiudendo. Ho letto la notizia su uno scarno comunicato che potete vedere su https://www.universal-radio.com/RetireNotice.html. Chiude solo lo show room, è vero, e le vendite continuano via Rete. Ma anche questo è un forte segnale dei tempi che cambiano, dell'età dei negozianti che da pionieri sono diventati "canuti e stanchi", che il mercato cambia (non so dire se si evolve o si involve); insomma... che il tempo passa.

Immagine

Ma se negli USA non stanno bene, qui stiamo forse peggio. Sul sito di Guidetti Elettronica di Altopascio, si legge che la ditta è in liquidazione... che peccato! Una ditta che ha fatto la storia, in attività dal 1964, una delle prime che in Italia si è aperta all'e-commerce ed ha aperto una propria esposizione sul Web, importatrice di marchi prestigiosi e di prodotti di nicchia. Il sogno di Giovanni Guidetti e probabilmente di tanti di noi, quello di mettere la propria esperienza e le proprie conoscenze a disposizione di tutti, aprendo un'attività commerciale, passata poi nelle mani del figlio Roberto Eliseo, è ora in liquidazione.

Permettetemi ora una nota positiva. Facciamo anche noi del CISAR gli auguri per i 75 anni di fondazione di Radio Fiume - Radio Rijeka, nata ufficialmente il 16 settembre del 1945 in via Štanger 9 a Volosca. Radio Fiume diffonde quotidianamente tre notiziari in lingua italiana e un Giornale radio, ricevibile anche attraverso le onde medie e via satellite nell'ambito della trasmissione Voce dalla Croazia, per complessivi trenta minuti. Vedi l'articolo su La Voce, quotidiano italiano dell'Istria e del Quarnero.

Immagine
Angelo Brunero IK1QLD - ik1qld@gmail.com
IK0ZCW Alberto Devitofrancesco Presidente C.I.S.A.R. sezione di Roma IQ0HB
http://www.ik0zcw.it - http://www.qrz.com/db/ik0zcw


Immagine

Immagine
COMBATTI IL CORONAVIRUS ACCENDI LA RADIO!!!

Immagine