Messaggio 26 gennaio 2021, 18:22

Radioascolto: le info di gennaio 2021

VOLMET

Oltre alle stazioni di radiodiffusione pubblica circolare (o broadcasting) cosa si può ascoltare? Oggi parliamo di VOLMET.

Di stazioni VOLMET si parla un po' in tutta la Rete, ormai non sono più un mistero per nessuno, ma il loro ascolto è interessante per diverse ragioni. Intanto si offre ai neofiti, o a quanti si avvicinano al mondo del Radioascolto per la prima volta, o a quelli che cercano qualcosa di alternativo alle stazioni broadcasting, l'indicazione di frequenze ed orari per ascoltare qualche cosa di "strano", di non convenzionale, di interessante, sia per lo studio e l'indagine dei fenomeni di propagazione, sia per conoscere situazioni meteorologiche ed altro in vari aeroporti nel mondo, sia per ripassare le lingue; ma anche per sapere se il nostro ricevitore è correttamente in passo, se l'antenna che stiamo usando funziona bene su questa o su quella banda, se il filtro approntato funziona; e tanto altro. Ma andiamo per ordine...


VolMet è un acronimo ed in italiano possiamo tradurlo come "informazione meteorologica in aiuto alla navigazione aerea". Esiste infatti una rete (e non una sola stazione) di emittenti che, utilizzando la USB (J3E), forniscono una serie davvero completa di informazioni per gli addetti al volo; ogni singola stazione emittente, che si identifica tramite un suo ID o identificativo (lanciato ad ogni bollettino che solitamente dura un paio di minuti), emette i suoi comunicati per una regione geografica abbastanza limitata, dovendo servire i servizi aerei di un determinato spazio di volo. Non tutte le stazioni VolMet trasmettono H24, molte hanno orari e "slot" ben specifici perché la stessa frequenza può essere condivisa da più stazioni trasmittenti.

Per i casi nostri, ovvero per noi che iniziamo questa avventura di radioascolto, possiamo prendere confidenza con RAF Volmet e Shannon Volmet.

Immagine

Per RAF Volmet suggerisco di leggere questa pagina http://www.listenersguide.org.uk/swl/royal-air-force-volmet/. Le frequenze dove è possibile ascoltare il Volmet della Royal Air Force sono 5450 e 11253 kHz; gli orari di trasmissione e gli aeroporti per i quali sono fornite le informazioni sono quelle della tabella qui sotto. Sono trasmissioni per l'Europa ma si riferiscono, a seconda dello "slot" di trasmissione, ad aeroporti non necessariamente situati in Europa

Immagine

Il complesso trasmittente dovrebbe essere situato presso Chelveston, potete vederlo qui http://alancordwell.co.uk/Legacy/hfradio/chelveston.html. Precedentemente il sito trasmittente era a St. Eval in Cornovaglia, come si vede qui https://en.wikipedia.org/wiki/RAF_St_Eval. Ma la RAF trasmette anche su 4742 kHz da Cipro, secondo questa tabella.

Immagine

Dovrete familiarizzare con alcuni termini ed abbreviazioni, ma dopo ore di ascolto ve ne approprierete. In ogni caso ho trovato in Rete questa bella tesi di laurea, proprio sul linguaggio Studio del linguaggio della comunicazione aeronautica di Gabriele Sardu AA 2001/2002, presso l'Università degli Studi di Sassari.

Il prossimo mese parleremo di Shannon Volmet. Ciao a tutti, Angelo IK1QLD

Immagine
Angelo Brunero IK1QLD - ik1qld@gmail.com
IK0ZCW Alberto Devitofrancesco Presidente C.I.S.A.R. sezione di Roma IQ0HB
http://www.ik0zcw.it - http://www.qrz.com/db/ik0zcw


Immagine

Immagine
COMBATTI IL CORONAVIRUS ACCENDI LA RADIO!!!

Immagine