FAQ  •  Login

Ministero S.E. : Bozza di revisione P.N.R.F.

Moderatori: IW0BMC, IZ0GJA, IK0ZCW, IZ0GRR, IZ0HAK

<<

IK0ZCW

Avatar utente

AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE

Messaggi: 60902

Iscritto il:
27 novembre 2005, 19:11

Località:
Rocca di Papa (Roma)

Data di nascita: 15 gen 1961

Città - Paese - Luogo: Roma

Stato - Nazione: Italia

Messaggio 14 luglio 2014, 17:56

Ministero S.E. : Bozza di revisione P.N.R.F.

Bozza di Revisione nuovo P.N.R.F.

In procinto della rielaborazione del nuono Piano di Ripartizione delle Frequenze P.N.R.F., che dovrà prendere atto delle risultanze della WRC012 e non solo, è indispensabile dare il nostro contributo come radioamatori al fine di tutelare quel poco che abbiamo e cercare di apportare quelle proposte che possano cercare di portarci al pari dei nostri colleghi europei. Tali indicazioni che ogni cittadino può esprimere liberamente, cercheremo per quanto riguarda i radioamatori di portarle congiuntamente con quanti più sodalizi o radioamatori interessati è possibile, in quanto una frammentazione o peggio ancora, singole indicazioni di parte o contrastanti tra di loro in attività radiantistiche, sono a mio giudizio un modo da evitare per essere credibili . Il mondo del radiantismo Italiano deve essere unito nella comune passione della radio, e ogni attività e banda di frequenza và tutelata a prescindere, e non esiste una attività che sia da privilegiare rispetto alle altre: i radioamatori sono tutti uguali così come le attività, oltre al fatto che mai come oggi sono da evitare personalismi di sorta. Per questo motivo il CISAR si stà coordinando con altri referenti e chi volesse può scriverci per partecipare congiuntamente alla stesura di una proposta comune.
La bozza di revisione è disponibile sul sito ministeriale al presente LINK :
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&idmenu=804&idarea2=0&sectionid=1&viewType=5&andor=AND&andorcat=AND&idarea3=0&partebassaType=4&MvediT=1&showMenu=1&showCat=1&idarea1=0&idareaCalendario1=0&idarea4=0&idarticolo2=0&idarticolo3=0&showArchiveNewsBotton=1&id=0

Ricordiamo che la scadenza per presentare le nostre considerazioni è il 30 Settembre.

Chi volesse presentare le proprie proposte congiuntamente con il CISAR può farlo scrivendo alla Segreteria Nazionale CISAR.

Giuseppe IW5CGM
IK0ZCW Alberto Devitofrancesco Presidente C.I.S.A.R. sezione di Roma IQ0HB
https://www.cisarroma.it - https://www.ik0zcw.it - https://www.qrz.com/db/ik0zcw


Immagine

CISAR SVXLINK NAZIONALE per info: https://svxlink.cisar.it/

Immagine

SvxLink by SM0SVX rete RedNet per informazioni: http://iw0.red

Immagine
<<

IK0ZCW

Avatar utente

AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE

Messaggi: 60902

Iscritto il:
27 novembre 2005, 19:11

Località:
Rocca di Papa (Roma)

Data di nascita: 15 gen 1961

Città - Paese - Luogo: Roma

Stato - Nazione: Italia

Messaggio 22 settembre 2014, 5:52

Re: Ministero S.E. : Bozza di revisione P.N.R.F.

REVISIONE P.N.R.F. Proposta Interassociativa congiunta

La pubblica consultazione promossa dal MISE per la revisione del P.N.R.F. è stata una occasione molto importante per il radiantismo italiano che i maggiori sodalizi hanno stavolta colto, ricompattandosi, nella convinzione che solo attraverso una linea comune si possano raggiungere dei risultati.

Come auspicato e promosso nella nostra comunicazione web del 14 luglio, a nessuno è sfuggito infatti che questa sarebbe stata una opportunità molto importante per dimostrare che i radioamatori italiani sono capaci di collaborare tra di loro, seppur con le inevitabili differenze che caratterizzano le attività e non solo, ma con il comune intento di poter portare l'Italia in Europa, in termini di parità di risorse spettrali per le attività.
E' accaduto così che le proposte siano state condivise , rispettando una linea di intesa intercorsa anche con ARI, per armonizzare quelle bande che non sono recepite dal MISE e che ci spetterebbere con regione ITU 1. Il documento presentato è frutto quindi di proposte e contributi multipli, tendenzialmente in linea tra di loro, che da una parte recepiscono le indicazioni internazionali ove possibile, vedi HF, mentre dall'altra chiedono nuove frequenze e adeguamenti all'Europa, per favorire tutte quelle nuove modalità digitali che tanto si stanno sviluppando in tutto il mondo, concertandone l'utilizzo tra radioamatori italiani.

A questo riguardo occorre doverosamente citare la disponibilità manifestata proprio dall'ARI per la prima volta, a parola del Segretario Roberto Soro I2WIJ e Alex IV3KKW, confermata dal Presidente Graziano I0SSH, di confrontarci tra maggiori sodalizi a livello italiano per armonizzare quelle bande specifiche ( VHF -UHF -SHF ) ove noi non avremmo mai accettato un recepimento della IARU, poichè sarebbe solo una ulteriore limitazione a quanto già poco abbiamo. Questo a fronte di una nostra linea comune sulle altre bande , vedi HF, ove anche in Italia siamo più o meno in linea con gli altri stati.

Il CISAR, di comune intesa con A.O.T., A.Ra.C, A.R.S. E.R.A. Polopositivo, A.I.R.C.I.N. e altri gruppi, ha ritenuto di dare fiducia a questo nuovo corso quale segno di apertura e collaborazione, sia nei confronti dell'ARI quale referente IARU e AMSAT Italia, sia nei confronti del Ministero, oggi depositario di proposte convergenti, senza quindi quelle pezze di appoggio per definirci capaci solo di litigare con il chiaro intento di non arrivare mai a nulla. Riteniamo infatti che solo il dialogo interassociativo possa essere la chiave di volta per armonizzare le varie esigenze, evitando nella maniera più assoluta personalismi o imposizioni di varia natura che saranno contestati in tutte le sedi, ivi comprese quelle europee.

Personalmente voglio ringraziare tutti i referenti delle associazioni citate, in particolare Giuseppe I0TVL, Fausto IZ0OZU, Francesco IK8LTB, Marcello IT9LDN, Carlo IW2ECM, Marco IW9EFE, per il loro contributo e per la fiducia data al CISAR nella preparazione e presentazione del documento comune. Ringrazio altresì GianLeonardo IW2NKE per il contributo tecnico, i singoli radiomatori che ci hanno scritto manifestando le loro idee, e per ultimi, ma non certo per importanza, il nostro VicePresidente Natale IW0UIF, Germano IW2DCK e gli altri soci che hanno fatto qualche nottataccia in riunione telematica.

Questa consultazione, ove tra l'altro abbiamo chiesto una pubblica audizione, ha rappresentato un nuovo momento di incontro interassociativo dopo i documenti del 2007, con il chiaro intento di fare qualcosa per tutti i radioamatori italiani in maniera congiunta, anche tra chi è sempre stato agli estremi, segno evidente che il Radiantismo Italiano è veramente capace oggi di grandi cose: basta solo volerlo e dialogare tra di noi.

Grazie a tutti

73's

Giuseppe IW5CGM

Proposte Congiunte P.N.R.F. (pdf):
http://www.cisar.it/images/ASS0016ContributoPNRFRadioamatori.pdf
IK0ZCW Alberto Devitofrancesco Presidente C.I.S.A.R. sezione di Roma IQ0HB
https://www.cisarroma.it - https://www.ik0zcw.it - https://www.qrz.com/db/ik0zcw


Immagine

CISAR SVXLINK NAZIONALE per info: https://svxlink.cisar.it/

Immagine

SvxLink by SM0SVX rete RedNet per informazioni: http://iw0.red

Immagine

Torna a HF, VHF, UHF, SHF, EHF - D-STAR, DMR, C4FM, FT8, FT4

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

                

.
IK0ZCW




Post pubblicati: 60902
Rocca di Papa (Roma)
https://www.ik0zcw.it
..
.
IZ0GRR




Post pubblicati: 767
Trevi nel Lazio (FR)
http://www.iz0grr.it
..
.
ik7jwx




Post pubblicati: 705
San Cataldo (LE)
http://www.arilecce.it
..
.
i0nlv




Post pubblicati: 146
Roma
http://www.itdmr.it
..
.
ik2duv




Post pubblicati: 117
Busto Arsizio (VA)
http://www.notiziedigitali.it/
..


cron

  Totale pagine visualizzate:    Visitatori totali:    Visitatori oggi:   Visitatori online:


Updated new system V.4.22 / 2022 by IZØGJE

Powered by  IZ0GJA - IZ0GRR - IK0ZCW - IZ0GJE  |  Service  Privacy |  Cookies